top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

[Review Tour] “When Wishes Bleed” di Casey L. Bond

Buongiorno!

A chiudere la settimana arriva la recensione del primo volume di una nuova serie fantasy tutta da scoprire e pubblicata in Italia da Queen Edizioni, che ringrazio per la copia e-Arc.

Titolo

When Wishes Bleed

Titolo originale

When Wishes Bleed

Autore

Casey L. Bond

Traduzione

T. Gallicchio

Saga

When Wishes Bleed #1

Editore

Queen Edizioni

Pubblicazione

Maggio 2023

Genere

Fantasy

Formato

Cartaceo (16,90€) ~ Digitale (4,90€)

Pagine

393

Acquisto

Un principe. Una strega. Un destino.

Lo sconvolgimento nella mia vita ebbe inizio quando un principe entrò in casa mia e mi chiese di predire il suo futuro. Se fosse stata un’altra sera, avrei potuto trovare una scusa per farlo andare via, ma non si trattava di una normale visita. Le mie dita fremevano per toccarlo. E così, accolsi la sua richiesta, porgendogli un singolo osso dei desideri, l’osso biforcuto dei volatili. Quando lo spezzò, il desiderio… sanguinò.

Un presagio così infausto poteva significare soltanto una cosa: la sua morte era imminente. Il Fato mi rivelò che non sarebbe morto per cause naturali. Qualcuno lo voleva morto. Sorpreso dalla rivelazione, l’uomo che ora so essere il principe Tauren, scomparve in una notte a cui temevo non sarebbe sopravvissuto.

Il giorno seguente, ricevetti un invito per il castello. Ero stata convocata per unirmi ad altre dodici donne in lizza per l’opportunità di diventare sua moglie e futura regina. Andare voleva dire mettere a repentaglio i miei piani di reclamare la mia eredità e far risorgere la Casa del Fato. Ma rimanere avrebbe significato morte certa per Tauren e il sangue del suo desiderio sarebbe stato sulle mie mani.

Sable è una strega, una figlia del Fato, entità che vive dentro di lei e ne guida le azioni per ottenere ciò che desidera, mentre il resto della comunità di streghe elementali in cui abita la tratta come un’emarginata e ne sfrutta le capacità per conoscere il proprio futuro. Ed è poco prima della festa dell’equinozio, quando il settore tredici delle streghe si apre agli abitanti degli altri settori del regno, che accade il finimondo: una strega muore e il Fato pretende che il suo assassino muoia quella sera stessa, davanti ai cittadini comuni.

E Sable deve eseguire la sua richiesta, perché altrimenti è lei a subire gli effetti della condanna che spetta al colpevole, proprio come vive sulla sua pelle tutti gli effetti di ciò che sta per accadere e in cui deve essere parte per volere del Fato.

Era senziente ed era vivo e vegeto. Ero la figlia del Fato e lui viveva in me.

Ma dopo aver eseguito la condanna, Sable affronta un altro momento che le cambia la vita. Perché dopo aver curato la sbornia di un giovane uomo che aveva già attirato la sua attenzione, si ritrova a leggere il suo futuro, scoprendo che lo attende un solo destino possibile, anche se declinato in diversi modi possibili: il ragazzo sta per essere assassinato e accadrà a breve. Ma la scoperta lascia Sable sconvolta, anche se non sa perché. Il suo shock però aumenta il giorno dopo, quando un corriere della famiglia reale si presenta alla sua porta con un invito a palazzo e un messaggio: il principe ed erede al trono Tauren chiede che prenda parte al programma per la scelta della sua futura moglie per avere il suo aiuto e scoprire che vuole vederlo morto. Perché è lui lo sconosciuto della sera prima e vuole evitare che la previsione si realizzi grazie alla strega che parla direttamente con il Fato. A maggior ragione se quella strega ha attirato la sua attenzione.

Anche Sable è attratta da lui, ma la tradizione del suo settore le impedisce di legarsi a qualcuno che non sia una strega e quindi il viaggio verso il centro del regno di Nautilus inizia per insistenza del Fato ma solo con il proposito di salvare l’erede al trono, e con la compagnia di Brecan (strega dell’aria, il suo migliore amico e con una cotta spropositata per lei) e Mira, una strega dell’acqua con la straordinaria capacità di creare abiti perfetti e meravigliosi. Ma appena mette piede a palazzo, Sable si accorge di due cose: è impossibile sfuggire all’attrazione per Tauren e chi attenta alla sua vita non è una persona comune. No, è una strega, una che può dare del filo da torcere anche a Sable.

When Wishes Bleed è un fantasy basato su due grandi pilastri: il Fato non può essere contraddetto o ignorato; e le tradizioni sono lì da secoli, inviolabili e immutabili persino davanti al senso di appartenenza che Sable e Tauren provano l’uno per l’altra. Peccato che i loro cuori abbiano altri programmi.

«Perché non sarei riuscita a vivere con me stessa se ti fosse successo qualcosa!»

Nuovo nel panorama del fantasy per il concept di base della storia e nel suo mondo, il romanzo ha una protagonista che è una vera forza della natura, forte, determinata ma sola, isolata dal mondo che dovrebbe chiamare casa a causa del passato, del rapporto tra sua madre e sua nonna e della fine che ha colpito la prima per aver sfidato e rinnegato il Fato. Sable sa cosa vuole il Fato e cosa desidera per sé stessa, soprattutto dal compagno con il quale si legherà per un anno della sua vita una volta tornata dal palazzo, una persona che Sable identifica sempre di più con il principe, benché sappia che lui deve trovare una moglie e che appartengono a due tradizioni diverse, del tutto incompatibili.

Il loro amore impossibile e contrastato si lega alla vicinanza forzata necessaria a proteggerlo, insieme ai suoi genitori, da una minaccia magica che si lega al passato non solo di Sable, ma anche della corona e di Tauren, una minaccia che il Fato non vede l’ora di affrontare e sconfiggere. È un romanzo, When Wishes Bleed, incentrato sul rapporto tra Sable e Tauren più che sul lato fantastico e del mistero della storia, o sullo sconfiggere il nemico dietro alle minacce alla vita del principe. Punta tutto sull’amore e sui sentimenti, sullo sconvolgere le tradizioni per amore e su come prendere decisioni a volte sembri impossibile, nonostante si riveli necessario.

Nella morte, il tempo non ha significato. Solo la vita gli dà la forma.

A farne le spese è un po’ il personaggio di Tauren nel suo essere a tutto tondo ed emotivamente profondo piuttosto che un cliché sul bel principe da salvare, uno educato e affascinante che però agisce poco di fronte alle continue minacce che affollano la sua esistenza. E, insieme a Tauren, anche il nemico da sconfiggere appare sbiadito rispetto al lato romantico del libro, una presenza obbligatoria solo per giustificare il motivo per cui Sable e Tauren si incontrano e che alla fine appare meno convincente del resto. Due problemi che forse derivano dall’unico punto di vista e che è quello della protagonista, che avrebbero potuto essere attenuati anche con il PoV di Tauren o con un suo maggiore attivismo di fronte agli eventi.

Ciononostante, se si cerca una storia d’amore con un bel worldbuilding e uno sviluppo futuro dopo l’interessante finale, When Wishes Bleed è il romanzo perfetto, uno in cui la novità della presenza del Fato rappresenta una nota interessante e carina, una che non vedo l’ora di riscoprire nel prossimo volume.

Tanto romance, un bel mondo fantasy e una protagonista che sa il fatto suo sono gli ingredienti fondamentali della nuova serie pubblicata da Queen Edizioni, una serie tutta da amare se apprezzate il lato romantico delle storie.


Federica 💋

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page