top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

[Review Tour] “Cruel Kings" di Amanda Richardson

Buongiorno!

A chiudere questa prima settimana di ritorno alle recensioni, vi propongo il Revue tour per l'ultima uscita in casa Heartbeat Edizioni: Cruel Kings di Amanda Richardson, un harem inverso dai temi profondi e dalle tinte dark.

Cover libro

Titolo

Cruel Kings

Titolo originale

Ruthless Crown

Autore

Amanda Richardson

Traduzione

L. Campedelli

Saga

Heartless Royals #1

Collana

Loverdose

Editore

Heartbeat Edizioni

Pubblicazione

Settembre 2023

Genere

Romance, New Adult, Reverse Harem

Formato

Cartaceo (14,90€) ~ Digitale (2,99€)

Pagine

400

Acquisto

Tutti sussurrano i loro nomi nei corridoi.

Hunter, Ash, Ledger e Samson.

I Re.

Quattro dei più meravigliosi esemplari di uomo che abbia mai visto, gli stessi che regnano crudelmente sulla Ravenwood Academy. Si divertono a creare scompiglio nella nostra piccola città del New England, ma nessuno fa domande. Per la maggior parte del tempo, le persone li ignorano o li evitano. Dopotutto, sono i re di questo posto.

Il motivo?

Uno di loro – il più spietato – è il figlio del preside.

E il mio nuovo fratellastro.

Possono provare a tormentarmi. Possono provare a spezzarmi. Ma non hanno idea di quanto sia forte.

Sono abituati a prendere qualunque cosa i loro piccoli cuori senza regole desiderino.

Forse dovrei starmene zitta e buona. Forse dovrei lasciarli vincere. Ma non ho paura di sporcarmi le mani.

Dio sa cosa ho dovuto passare.

Mi chiamo Briar Monroe e questi Re stanno per scoprire di che pasta è fatta la loro Regina.

greca

Briar Monroe si è appena lasciata alle spalle il periodo più oscuro della sua vita, un passato che l’ha distrutta e temprata in modi che mai avrebbe creduto, e che l’hanno resa più forte, una roccia che non può essere erosa dalle intemperie. Soprattutto se, dopo essersi trasferita con la madre nella casa del suo futuro patrigno, lo schifo le viene gettato addosso da quello che è il suo nuovo fratellastro, l’oscuro e problematico Hunter, insieme alla sua ristretta cerchia di amici, Ash, Ledger e Samson, i re della scuola privata che inizia a frequentare.

Una scuola dove tutti, nessuno escluso, abbassano lo sguardo e cercano di non incappare nel mirino dei quattro re. Ma Brian è sopravvissuto a qualcosa di ben più grave di quattro diciottenni viziati e disposti a tutto per ottenere ciò che vogliono.

È chiaro che il figlio del preside è il leader e, ovviamente, è una specie di bullo. È sconfortante, ma non mi sorprende. È un classico.

È talmente convinta di poter tenere loro testa che non si adatta alle regole non scritte della scuola e finisce con l'attirare la loro attenzione più di quanto desideri, un'attenzione che paga con scherzi di cattivo gusto e ripicche alle quali è decisa a porre fine nell'immediato.

Foto libreria

E quando la rivalità termina perché Briar svela a Hunter la ragione per cui si farà mai mettere in piedi in testa da quattro ragazzi, ciò che scoprono i quattro re e l’ultima arrivata è un’attrazione folle e senza senso che la avvicinerà a tutti e quattro nello stesso momento, portandola sulla stessa strada fatta di pericoli e vendetta sulla quale Hunter, Ash, Ledger e Samson si sono incamminati diversi anni prima per non conformarsi alle menzogne e alle aspettative di una comunità di perbenisti.

Meritano una lezione. E devo essere io a dargliela.

Dalla trama avevo intuito che potevano esserci più storie d'amore all'interno dello stesso svolgimento, ma sono rimasta sorpresa dalla presenza di questo harem inverso, un tropo che negli ultimi tempi sta diventando centrale in una tipologia più esplicita di romanzi Romance. Per chi non ha dimestichezza con il termine, per harem inverso si intende una situazione poliamorosa cui un'unica donna ha più compagni, ognuno dei quali sa della presenza dell'altro e partecipa alle attività intime. Al centro di tutto qui c’è Briar e il suo essere caratterialmente perfetta per mettere in ginocchio quattro testardi maschi alfa intenzionati ad avere la meglio su di lei come ce l'hanno su tutti gli altri. Ciò che questa giovane protagonista ha passato, un evento che non vi spiegherò per non fare spoiler, la rende capace di smascherare i loro punti deboli, di incunearsi negli spigoli dei loro caratteri e di essere la persona ideale per tirar fuori gli aspetti più umani di quattro re che sembrano spietati e incapaci di empatia.

Quella che si sviluppa tra lei, Hunter, Ash, Samson e Ledger è una relazione sul filo non del tossico, quanto piuttosto del deragliamento sociale di tutti, che li porta a credersi in diritto di compiere qualunque azione ritengano degna per riprendere il controllo delle loro vite e farla pagare a coloro che glieli hanno rovinati. Ed è quest’ultimo aspetto ad avermi fatto sentire non così vicina ed empatica nei confronti dei suoi protagonisti.

Anche gli spietatissimi Re hanno un cuore. Sono umani dopotutto, anche se vengono trattati come degli dèi. E chi riceve tanto odio è destinato a restare solo di fronte ai conflitti e ai problemi.

Un dark romance dagli sviluppi interessanti, con personaggi e scene capaci di tenerti incollato alle pagine fino alla fine, con un Cliffhanger che mette voglia di avere il secondo volume tra le mani subito, per poter scoprire che cosa succederà al gruppo, ma anche ai nemici del passato di tutti e quattro che tornano a farsi vivi per mettere a soqquadro le loro esistenze.

Carico di scene esplicite e piccanti, Cruel Kings è un romanzo che non ti aspetti, dove la profondità di sentimenti ed eventi tragici ma formativi si mescolano per creare un mix a volte trascinante, a volte è straniante rispetto a quelli che sono i metodi di reazione agli eventi dei suoi quattro protagonisti.

voto

Ovviamente, come potete immaginare, aspetto il seguito per scoprire cosa ne sarà di questi cinque protagonisti e della loro storia poli amorosa!

Fatemi sapere se conoscete dei libri incentrati su degli harem inversi e cosa ne pensate!

Federica

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page