top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

Recensione “Beastly”

Rieccomi di nuovo 😄

Vi avevo promesso la recensione di questo film già alla fine di Agosto, perciò mi ci lancio senza altri indugi.


3601652-decorative-elements-border-and-page-rules

TitoloBeastly Regista: Daniel Barnz Anno: 2011 Cast: Vanessa Hudgens (Lindy Taylor/la Bella), Alex Pettyfer (Kyle Kingson/la Bestia), Mary-Kate Olsen (Kendra Hilferty/la Strega), Neil Patrick Harris (Will Fratalli), Lisa Gay Hamilton (Zola Davies), Kenan Thompson (Sring Alaned), Peter Krause (Rob Kingson) Trama: Kyle è un giovane newyorkese bellissimo, figlio di Rob Kingson, un noto personaggio della televisione per cui la bellezza è tutto; ricco e molto spavaldo, crede di essere “un dono di Dio”. A causa del suo comportamento insofferente e irrispettoso verso gli altri è vittima di un incantesimo scagliato dalla “strega della scuola”, Kendra, testimone e vittima talvolta del suo comportamento, che lo deturpa con delle cicatrici e dei tatuaggi e lo rende calvo. La ragazza gli concede un anno di tempo per trovare qualcuno che gli confessi il suo amore a dispetto dell’apparenza e spezzare così l’incantesimo, in caso contrario sarà condannato a vivere per il resto della sua vita sotto le mostruose sembianze.


Senza titolo-1


parere-e1439563525710

Rivisitazione anni 2000 della classica fiaba di Beaumont e del fortunato cartone made-by-Disney, Beastly è nientepopodimeno che La Bella e la Bestia ambientato nella caotica e alquanto superficiale New York. È tratto dall’omonimo romanzo di Alex Flinn ma è un film che non brilla particolarmente e che differisce dalla fiaba d’origine perché lui e lei già si conoscono ben prima che compaia la Bestia. Una reinterpretazione moderna che svia da quella tradizionale, ma che nonostante questo regala un diversivo qualora non sapeste cosa fare della vostra serata.

Lei, la Bella, è Vanessa Hudgens e se come me siete abituati a vederla cantare e saltellare (sì, mi sto riferendo a High School Musical) qui non si discosta troppo dal suo classico ruolo. Smette di cantare e ballare, ma ha sempre 16 anni, passa il suo tempo sognando di fuggire da una vita non entusiasmante e ha una cotta spropositata per il tizio più bello della scuola. Tutto nella norma…

Il tizio più bello della scuola è Alex Pettyfer, già visto come protagonista in Sono il numero quattro e Stormbreaker, che ho sinceramente preferito sotto le sembianze di Hunter, la Bestia. Il suo personaggio, Kyle, è profondo quanto una tazzina da caffè… vuota. Tazzina che però si riempie abbastanza dopo la trasformazione da parte della strega, interpretata da una guarda-chi-si-rivede Mary-Kate Olsen. Anche fisicamente, fatta eccezione per le pustole, devo dire che il suo secondo aspetto è il migliore, molto più sexy, se mi passate il termine 😉 È un film leggero e come vi dicevo, se non sapete cosa fare della vostra serata e vi capita questo film tra le mani dategli un’occhiata, anche solo per la presenza di Neil Patrick Harris e la sua fenomenale interpretazione dell’insegnante cieco. Ho adorato le sue freddure!


voto-e1439564018175

🌕🌕


3601652-decorative-elements-border-and-page-rules

Aspetto come sempre le vostre impressioni, sia che lo abbiate visto, sia per commenti, critiche o insulti alla mia recensione 😄

Vi auguro una buona serata 💋

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page