top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

The Punisher [Serie TV]

Ciao!

Come vi ho già raccontato le altre serie targate Marvel & Netflix, oggi è la volta di analizzare il loro ultimo prodotto, rilasciato verso la fine del 2017!


Titolo The Punisher Ideatori Steve Lightfoot Paese Stati Uniti d’America Anno 2017 Genere Azione, thriller, supereroi Stagioni 1 Episodi 13 Lingua Inglese Cast Jon Bernthal, Ben Barnes, Ebon Moss-Bachrach, Amber Rose Revah, Deborah Ann Woll, Daniel Webber, Jason R. Moore, Paul Schulze, Jaime Ray Newman, Michael Nathanson


L’ultimo uscito tra i prodotti del duo Marvel/Netflix è quello che meno di tutti mi ha colpita e convinta. Incentrata sul personaggio di Frank Castle/The Punisher, introdotto nella seconda stagione di Daredevil, già mi aspettavo una serie tv diversa dalle precedenti, ma di certo non me la aspettavo così! Sin dalla prima apparizione in Daredevil si capisce che quello di Castle è un personaggio violento, più facile all’uso delle armi che al dialogo, ma quello che non avrei mai immaginato era che, in una serie con lui come protagonista, ci si sarebbe infilati in una polveriera pronta a esplodere e a sfornare armi a destra e a manca come se fossero il solo oggetto disponibile su tutta la Terra.

The Punisher è un riciclo di violenza gratuita, efferata e crudele che mi ha decisamente nauseata, in cui il tema dei veterani e dei disturbi post-traumatici dovuti alla guerra trova sfogo in un pazzo dinamitardo pronto a farsi esplodere invece che in normali centri di sostegno psicologico. Non che questi non ci siano, anzi occupano un ruolo centrale nella serie, ma i loro rappresentanti finiscono per essere pestati a sangue e legati a una bomba dal dinamitardo di cui vi parlavo poc’anzi. Come a dire “Parlare non aiuta a risolvere il problema. Una bomba forse sì”… A parte questa parentesi, la trama si concentra su Frank Castle e sul suo tentativo di sterminare chi gli ha ucciso moglie e figli, trasportandolo spesso in un delirio onirico in un la presenza della famiglia è più un tormento che un ricordo al quale aggrapparsi. E quando il vero responsabile viene scoperto la vera giustizia è quella fatta da sé, senza polizia, né tribunali, ma a suon di pugni, pistole e pugnali. La giustizia americana del secondo emendamento.

Decisamente, questa serie per me è un NO di dimensioni stratosferiche! Niente a che vedere con le altre serie o con gli stessi film della Marvel, perciò penso proprio che, se realizzeranno una seconda stagione, la eviterò!

Voi l’avete vista? O siete attratti da serie così violente? Personalmente, io no, non le capisco proprio e trovarmene una davanti mi ha spiazzata… Le scene d’azione e “crude” le capisco, la vita non è tutta rose e fiori, ma qui hanno un po’ esagerato!

A presto Federica 💋

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

The Boys

Comments


bottom of page