top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

[Review Tour] “Casanova” di T.L. Swan

Buongiorno!

Oggi vi propongo le recensione per il review tour dedicato all'uscita di Casanova di T. L. Swan, terzo volume della serie di autoconclusivi sui fratelli Miles (The Miles High Club) e pubblicato da Queen Edizioni una settimana fa.

Un grazie immenso alla CE per la copia digitale del romanzo. 

Cover

Titolo

Casanova

Titolo originale

The Casanova

Autore

TL Swan

Traduzione

C. Borgomeo

Saga

The Miles High Club #3

Editore

Queen Edizioni

Pubblicazione

Aprile 2024

Genere

Contemporary romance

Formato

Cartaceo (15,10€) ~ Digitale (3,99€)

Pagine

491

Acquisto

Il mio passatempo preferito? Infastidire Elliot Miles. Chissà come si è guadagnato la fama di Casanova, nonostante la sua personalità arrogante. La mia vita sentimentale è un disastro e, spinta dalla disperazione, decido di iscrivermi a un’app di incontri sotto falso nome. Inizio a chiacchierare con un certo Edgar, un uomo che vive dall’altra parte del mondo e che, a prima vista, sembra essere l’opposto del mio tipo ideale. Tuttavia, tra noi nasce una connessione autentica, ridiamo insieme e ci confidiamo a cuore aperto. Le dinamiche al lavoro subiscono un’improvvisa svolta quando Elliot inizia a prestarmi maggiore attenzione. Finché, con enorme sorpresa, non rivela che il mio lato sensibile e vulnerabile è la cosa che più lo attrae di me.

Conosce veramente ciò che penso di lui?

Inizia così un intreccio di emozioni contrastanti, segreti svelati e connessioni inaspettate. 

greca

Kathryn Landon lavora da sette anni nel reparto IT della sede londinese della Miles Media e per tutto il tempo il suo rapporto con il capo, Elliot Miles, è stato di scontro aperto, di continui botta e risposta che non hanno fatto altro che renderli la nemesi uno dell’altra. Si detestano e nessuno vuole avere a che fare con l'altro per più di quanto sia necessario. È impossibile dunque che tra loro possa nascere qualcosa di diverso da un profondo fastidio. Non importa quanto Elliot sia stupendo, il suo carattere autoritario e dispotico lo rende per lei l'uomo peggiore sulla terra.

Miss Landon è una strega fatta e finita, la sua spina nel fianco per qualunque tipo di questione di lavoro. Tuttavia Elliot non si spiega come mai, dopo averla per caso vista ballare in un completo da netball, diventa la sola donna capace di attirare la sua attenzione dal punto di vista fisico, una piccola e normale ragazza che mai e poi mai avrebbe giurato di guardare con attrazione, l'ultima sulla faccia della terra verso la quale provare qualcosa che non sia irritazione.

Quella donna è una vera stronza.

Eppure, proprio a causa di quel balletto in tenuta sportiva, per Elliot diventa sempre più impossibile togliersi Kate dalla mente, una donna che, al di là di quanto si trovino reciprocamente fastidiosi, ha un carattere solare e vulnerabile che richiama qualcosa nella sua anima, un atteggiamento che lo spinge a volerla conoscere sempre di più e a prendersi cura di lei. Oltre che a sfilarle i vestiti.

Incapace di comprendere come mai il suo capo di punto in bianco ci provi con lei, Kate, sostenuta dai suoi coinquilini Rebecca e Daniel, per scherzo si iscrive a un sito di incontri con una descrizione fatta apposta per scoraggiare gli uomini nell’approcciarla. E ci riesce, tranne che con Edgar Moffat, un individuo con il suo particolare senso dell'umorismo e modo di stuzzicarla che pian piano diventa parte delle sue giornate e un amico fidato. Uno dietro la cui identità si nasconde…

Evitando gli spoiler, Elliot e Kate iniziano pian piano a seppellire l'ascia di guerra che li ha allontanati per anni anni e si svelano poco a poco per chi sono realmente, gli animi feriti e i difetti ben evidenti che vanno a riempire i vuoti nelle vite l'uno dell’altra. Un legame tanto intenso quanto ricco di momenti divertenti, di episodi da batticuore e tuttavia messo a rischio non solo dal segreto che Kate tiene con Elliot riguardo alla corrispondenza con Edgar, ma anche dall'ossessione dello stesso Elliot per un artista misteriosa, una la cui identità lo porterà a una ricerca folle e a mettere a rischio ciò che di bello sta costruendo con Kate.

Calma. Ecco cos’è lei… mi dà un senso di calma che non ricordo di avere mai provato prima.

Ogni volta che leggo un libro di questa serie, la The Miles High Club, penso: “Ok, questo è il mio mio preferito preferito”. È stato così per il primo, Bello&Potente, per il secondo, Bello&Arrogante (e la storia di Tristan e Claire mi è rimasta scolpita nel cuore), e adesso che ho finito questo terzo volume sono pronta a dirvi che è diventato il mio preferito. in realtà lo sono tutti e tre a modo loro, qui in particolar modo lo è perché scopriamo un personaggio maschile dall'apparenza autoritario, dispotico ed egocentrico, cose che è fondamentalmente e che mostra a chi non lo conosce, ma che possiede un animo buono, un cuore d'oro e che soprattutto è un romantico di natura, una persona che crede nel destino e che sa che la sua anima gemella risiede nella donna che ha creato i quadri per lui diventati un’ossessione.

Libreria

Questo elemento lo vediamo anche nei libri precedenti, e qui viene spiegato molto bene, soprattutto ci viene data l'esatta portata delle intenzioni di Elliot nei confronti di questo artista misteriosa, come della donna che per anni ha incrociato alle mostre in cui erano esposti questi quadri. In Casanova i nodi vengono il pettine e, nonostante per me sia stato chiaro fin quasi dall'inizio quale fosse il pezzo mancante dietro al mistero, è una rivelazione di una portata tale da sconvolgere non solo Eliot, ma anche Kate per ciò che significa per il loro rapporto.

Come protagonista femminile, Kathryn mi è piaciuta molto, non è una che si fa mettere i piedi in testa da Elliot, neanche quando sono nel ruolo di capo-dipendente, e dice (quasi) sempre le cose come stanno, o ciò che le suggerisce il cuore, anche quando finisce per ritorcersi contro di lei. È una donna che ha sofferto molto, che ha paura di soffrire di nuovo perché sa che se si apre con Elliot qualcosa potrà andare storto. Tuttavia ci prova e, nel momento in cui tutto sembra perduto, è forte abbastanza da negargli una riconciliazione non meritata, un distacco necessario entrambi ma soprattutto a lei per riscoprire sé stessa dopo tutto il dolore provato negli ultimi anni.

Ogni giorno un pezzo del puzzle di Elliot Miles va al suo posto. E ogni giorno diventa un po’ più accattivante.

Casanova è stata per me una lettura completa, perché si passa dalle risate ai momenti carichi di emozioni e sentimenti travolgenti, si scopre con Kate ed Elliot ciò che li rende imperfetti ma giusti l'uno per l'altra e insieme si arriva allo scoprire come, forse, il destino esiste e ci guida nella direzione perfetta per noi in modi del tutto inaspettati. insieme ai momenti più dolci e a quelli in cui si soffre per il destino della coppia, c'è tutta una serie di attimi bollenti che rendono questo terzo volume qualcosa di davvero interessante, attimi in cui conta solo ciò che fa stare bene e si desidera.

Ho adorato le parti in cui i quattro fratelli Miles sono insieme, una famiglia particolare ma tanto, tanto, tanto adorabile che vorrei fosse reale. Altra piccola perla sono, per me, i momenti trascorsi nella casa di Elliot fuori Londra, un angolo bucolico in cui il dispotico CEO si trasforma del tutto e regala un'inedita versione di sé, una mandata ai matti da anatre, pecore sconvolte per l'astinenza da sesso e da un caprone pronto a seminare il caos.

voto

Federica 💋

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page