OnRainyDays_edited.jpg
  • fedecaglioni

[Recensione] “Amici del cappuccino – Tentazioni deliziose” di Marlyse J.

Buongiorno lettori!

Questo martedì riprendono le recensioni e sono felice di presentarvi la storia di oggi!

Grazie alla CE e all’autrice per la copia eArc!


Amici del cappuccino - Tentazioni deliziose di [Marlyse J.]

Luke e Ayana sono grandi amici d’infanzia che nutrono dei forti sentimenti l’uno verso l’altra. Non hanno mai avuto il coraggio di aprire i loro cuori e farsi avanti, neanche dopo la partenza di Ayana per l’Australia. La loro amicizia, nel tempo e nonostante la distanza, non ha mai perso solidità, ma si è rinforzata. E dopo dieci anni, Ayana e Luke, ormai adulti, con vite diverse alle spalle, riusciranno a rincontrarsi e, inevitabilmente, a guardarsi dentro. Capiranno che sono cresciuti e che sono cambiati. Luke non è più il ragazzino timido che Ayana conosceva, è un uomo che sa che cosa vuole e, soprattutto, chi vuole. E anche Ayana, a causa delle sue esperienze, è maturata tanto, non concentrandosi più solo su se stessa e sui suoi sfizi, ma anche sulle sue responsabilità. I due si riscopriranno con occhi differenti, avvolti da sensazioni più impetuose. Si lasceranno tentare dalla passione e dal loro desiderio reciproco. Impareranno a conoscersi nuovamente, ad allontanare i loro timori, dichiarando ciò che realmente provano.

Ayana e Luke sono amici da una vita, anzi migliori amici, ma sono anche tremendamente innamorati l’uno dell’altra da anni, di un amore capace di resistere al tempo e alla distanza. Questi due giovani restano gli “amici del cappuccino” anche quando Ayana e la sua famiglia si trasferiscono dal Belgio all’Australia, una separazione che cementa le loro vite nell’eterna friendzone quando entrambi iniziano a costruirsi una quotidianità e dei rapporti con persone diverse da quella che, però, possiede davvero il loro cuore. Ma poi lo zio di Ayana si fa male ed ecco che la necessità di un aiuto per la sua pasticceria sembra la scusa perfetta per farla tornare in Belgio, almeno per un po’, per far vivere a suo figlio il mondo nel quale è cresciuta, fargli conoscere la sua seconda famiglia e l’uomo che, anche a chilometri di distanza, li ha sempre sostenuti e amati.

«La ami davvero?» La sua risata si è fermata di colpo e la mia bocca è priva di parole. «Certo» balbetto. «Non è quindi un capriccio infantile? Non è un desiderio che avevi e che…» «Matthew, non è una cosa passeggera» lo rassicuro. «Amo quella donna.»

Ma se negli anni il loro rapporto non è mai venuto meno ed entrambi hanno condiviso tutto, quello che scoprono ritrovandosi è che non sono più gli stessi adolescenti che si sono salutati dieci anni prima, né i giovani che si ritrovano catapultati nel mondo degli adulti, tra responsabilità al lavoro e nella quotidianità, con l’arrivo di un bambino nella vita di Ayana. Luke e Ayana si devono riscoprire come adulti, diversi eppure sempre gli stessi nel profondo del loro cuore, decidendo se adesso il loro amore vale più dell’amicizia che li lega e che, comunque, non è messa a rischio nemmeno dalla passione travolgente che li coglie nel ritrovarsi, nei desideri espressi e messi a nudo più restano vicini. E più le loro famiglie fanno di tutto per lasciarli soli e farli finalmente finire insieme.

«Non credo di esserne capace» […] «Non credo di essere capace di lasciarti andare» ammetto posando la mano sulla sua schiena.

Tra flashback che ci portano a scoprire gli anni passati a distanza, i vari incontri (virtuali e non) che hanno scandito la loro separazione e ciò che hanno passato fino a poco prima di ritrovarsi per davvero, Like e Ayana sono due protagonisti complessi e fragili, ognuno a modo loro, che rendono Amici del cappuccino – Tentazioni deliziose un romance piacevole da leggere, in cui lasciarsi coinvolgere e che lascia grande spazio ai sentimenti. Ayana è da sempre una ragazza che sa cosa, e chi, vuole, spigliata e diretta, ma che negli anni ha iniziato a vedersi come la società dalla mentalità ristretta etichetta le donne che non hanno dubbi su come debba essere la loro vita privata e intima, una “sgualdrina” solo perché ha avuto un figlio in giovane età da una storia di una notte e le relazioni serie non hanno speranza di sopravvivere, non se Luke è un punto fisso della sua esistenza. E lo stesso vale per questo giovane un tempo impacciato e timido, e adesso un uomo vissuto che non è più tanto ritroso nel mostrare ciò che prova e ciò che vuole da Ayana, anche se teme di spaventarla con l’intensità dei propri sentimenti. Luke è convinto però di non voler più restare lontano dalla donna che ama, né dal bambino che, anche se non è suo, rappresenta una parte fondamentale della loro nuova vita.

«Mi piace anche questo di te.» Mi carezza il polso. «Che parli a raffica quando sei nervoso» dice allegra. «Mi piace il modo in cui ti impegni al massimo per rendermi felice, e quanto i tuoi occhi brillano, come adesso» ravviva lo sguardo. «Quando vedi che, effettivamente, mi hai resa, felice.»

Ho apprezzato molto la storia di Luke e Ayana, il loro doppio punto di vista sul passato e gli eventi del presente, anche se avrei preferito un po’ di più il coinvolgimento di Marc (il figlio di Ayana) che, forse per la finzione narrativa di farlo parlare quasi solo inglese, appare più come un bambino piccolo che non uno di quattro anni. Viene a mancare tutta una serie di interazioni degne della sua età che avrebbero potuto dare alla storia quel tocco di dolcezza in più, una spinta verso l’importanza del rapporto madre-figlio che, a parole, viene espressa molto spesso e mostrata un po’ poco. Una svista forse un po’ più consistente è il rapporto che Luke ha con i genitori, in particolare con la madre, che tende a essere una mamma chioccia all’italiana più che una signora belga. Non che anche in Belgio i genitori non insistano per avere i figli vicini, ma l’idea che restino a vivere a casa dei genitori (o nei pressi) a lungo termine non è esattamente dei paesi del nord Europa. A parte queste due pecche, che è più una questione di godibilità a tuttotondo dei personaggi di Ayana e Luke, Amici del cappuccino – Tentazioni deliziose è una lettura consiglia a chiunque creda che l’amore vero resta tale nonostante la distanza, nonostante le difficoltà e le paure.

Bene, sono proprio contenta di avervi parlato di questa storia e se siete un animo romantico, beh, fa per voi.

Fatemi sapere se lo leggerete!

Federica 💋

#AmicidelcappuccinoTentazionideliziose #GenesisPublishing #contemporaryromance #recensione #MarlyseJ #libri

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti