OnRainyDays_edited.jpg
  • fedecaglioni

Du gustis is megl che one

Prendendo ispirazione dal famoso spot con Accorsi (rivisto giusto oggi), oggi farò una doppia recensione nello stesso post. Voglio farmi perdonare per l’assenza di ieri! E poi ho scoperto questa nuova greca che mi piace moltissimo e che non vedo l’ora di usare 😄


3601652-decorative-elements-border-and-page-rules

Il film


guardiani-della-galassia-2014-james-gunn-poster
Guardiani_della_Galassia_film

opinione

Come gli altri prodotti di casa Marvel, Guardiani della Galassia è un bel Blockbuster sui supereroi. Divertente al punto giusto, con le battute di Peter Quill, le incomprensioni di Drax (non capisce le metafore, prendendo tutto letteralmente) e l’onnipresente “Io sono Groot” che scandisce il film. Quello che più mi è piaciuto – escludendo i personaggi, che per la prima volta sono dei criminali e non dei perfetti eroi – è l’uso a tutto tondo della canzone Hooked on a feeling dei Blue Swede. Rende veramente belle molte scene e da all’ambientazione futuristica quel non so ché di retrò, che è in generale ripreso da tutta la soundtrack, la Awesome Mix Vol. 1. Se non vi piace il genere, questo film merita di essere guardato per ascoltare la colonna sonora!


3601652-decorative-elements-border-and-page-rules

il libro


image

opinione

È un libricino breve, in un paio d’ore al massimo arriverete all’ultima pagina senza nemmeno una difficoltà. Ma in questo suo essere una lettura “da spiaggia”, non impegnativa e che dura un pomeriggio, ci regala un viaggio ben più lungo, in un Paese che sembra impenetrabile e distante anni luce dalla mentalità occidentale. Quello che Colgan ci regala è un’immersione nelle diverse e sfaccettate realtà giapponesi, dalla Tokyo/arteria metropolitana alle zone del nord immerse nella natura immutabile, che mi ha catturata e commossa, specie nelle descrizioni di Hiroshima e dei territori che portano ancora i segni della devastante inondazione del 2011. In poco più di un’ora non credo di aver scoperto tutti i segreti della cultura nipponica e del suo territorio, ma ho imparato tanti piccoli dettagli. Anzi, ho imparato che osservare i dettagli a volte è tutto ciò che serve per iniziare ad ambientarsi.


3601652-decorative-elements-border-and-page-rules

Ebbene? Come vi sono sembrate? Un film e un libro estremamente diversi, ma forse non così tanto. In entrambi i casi sono andata alla scoperta di qualcosa e spero di avervi portati con me!

Io per oggi vi saluto e vi auguro una buona Domenica 💋


#PatrickColgan #Hiroshima #BlueSwede #Accorsi #Hookedonafeeling #viaggio #GuardianidellaGalassia #Giappone #pubblicità #Recensioni #film #OrizzonteGiappone #libri

0 commenti