OnRainyDays_edited.jpg
  • fedecaglioni

“Come innamorarsi del capo” di Whitney G.

Buongiorno!

Accidenti, ragazzi, manca una settimana a Natale! Siete pronti? Regali fatti? Se non avete idee e conoscete un animo romantico, questo libro potrebbe fare al caso vostro 😉 


Il motivo che ti ha convinta ad andartene è lo stesso che ti spinge a restare La mia lettera di dimissioni era pronta. Avevo finalmente deciso, dopo due anni infernali, di prendermi una rivincita sul mio capo, un individuo arrogante e insopportabile. Certo, anche sexy in modo ridicolo, ma non è questo il punto. Quello che non potevo aspettarmi è che avrei visto le dimissioni rifiutate per uno stupido cavillo legale del contratto, che mi obbligava a sopportare ancora le angherie dell’uomo più odioso sulla faccia della terra. E così adesso sono costretta a rimanere qui un altro po’, mentre rifletto piuttosto seriamente sull’eventualità di commettere un omicidio. Ci mancava solo una chiamata, nel bel mezzo della notte, a stravolgere nuovamente tutte le mie certezze…

Preston Parker è il numero uno del settore del lusso alberghiero. Nessun altro può competere con gli hotel della sua compagnia in quanto a eleganza, ricchezza e soddisfazione. E nessun CEO può competere con lui in quanto a successo, determinazione e… stronzaggine. Perché Preston è famoso tra i suoi dipendenti e nel resto di New York per essere il Diavolo incarnato, meschino e stronzo con chiunque metta a rischio il suo impero. Compreso quel ladro che lo sta derubando in uno dei suoi alberghi. Tara Laurence, neo laureata in Economia e Legge, è alla ricerca del suo primo lavoro nella Grande Mela ma, nonostante la brillante carriera accademica e le competenze da invidiare, non riesce a superare i colloqui di assunzione a cui si presenta. Tara è al verde e per sopravvivere è ridotta a scroccare i buffet gourmet negli alberghi, con tutta la buona volontà di ripagare il danno, almeno finché non viene scoperta! La fuga di Tara, però, si conclude in un secondo, quando finisce a sbattere contro… Preston Parker, giunto per mettere in chiaro la causa della perdite.

Dopo due lunghi anni passati a lavorare con lui, avevo finalmente accettato la verità che nulla di tutto ciò fosse vero. Preston Parker è un capo di merda. Punto. Fine della discussione. Mia madre può chiamarmi “rinunciataria” quanto vuole, ma lei non saprà mai cosa vuol dire lavorare per un uomo come lui. Uno il cui ego è più grande di New York e Las Vegas messe insieme.

Mi sentivo profondamente tradito. Per due maledetti anni avevo lavorato insieme a quella donna e non avevo mai pensato di vedere il giorno in cui lei avrebbe avuto l’insolenza di presentare un preavviso di dimissioni.

Non è la prima volta che leggo qualcosa di Whitney G. e dopo aver adorato la serie Splendido dubbio, mi sono lasciata tentare da questo romanzo, anche se la sua Turbolence Series mi aveva fatta storcere un po’ il naso. Devo dire di aver fatto bene a dare una chance a Tara e Preston perché mi sono divertita tanto nel leggere il loro sarcasmo, i tentativi di Tara di farsi licenziare e la sottile dolcezza di un protagonista maschile sì stronzo, ma che sa riscattarsi alla grande, soprattutto grazie a una nipotina apparsa all’improvviso. Ovvio, è un romance e le scene provocanti tra loro non mancano, ma la parte piccante è per un po’ solo immaginata o fatta di scambi verbali che fanno presagire scintille, in tutti i sensi, più che concretizzarsi davvero ed è un aspetto che mi è piaciuto tantissimo. Poi si arriva al sodo e beh… Preston mantiene la promesse, non che Tara sia da meno quando si convince di qualcosa.

Doveva esserci una parola nel vocabolario molto più forte di “tortura”. Una che esprimesse alla perfezione cosa volesse dire avere il mondo nelle mie mani, con il potere di avere qualsiasi cosa volessi, quando lo volessi, eccetto ciò che volevo di più. L’unica cosa che era sempre proprio accanto a me, tutto il giorno, ogni giorno.

Come innamorarsi del capo è una lettura divertente, dove è difficile non voler prendere a sberle Preston e dare a Tara una bella svegliata quando si tratta di capire la verità. Ok, a livello di trama non è diverso da altri office romance, ma con l’arrivo di Violet, la nipotina di Preston, tutto assume una sfumatura molto carina e irresistibile.

Ebbene, non è una lettura a tema natalizio, ma è davvero carina e beh, se vi piacciono i romance, da non perdere!

Fatemi sapere se siete già pronti con i regali o se ancora dovete fare acquisti! A presto Federica 💋

#Comeinnamorarsidelcapo #alberghi #Romance #WhitneyG #NewtonCompton #NewYork #ufficio #recensione #libri

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti