top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

“Aeon: Dark Side” di Angela Vianello

Ciao!

Eccomi finalmente di ritorno dalle vacanze! Come state? Vi sono mancata?

E nel primo Lunedì di Settembre riprendiamo a pubblicare partendo con la recensione del terzo volume della serie fantascientifica di Angela Vianello, edita da Shockdom!


Titolo Aeon: Dark Side Autore Angela Vianello Saga Aeon Editore Shockdom Anno 2015 Genere Fantascienza, comics Formato Cartaceo Pagine 112 Prezzo 10,20€ Acquisto Amazon

Ispirato agli antichi testi di Enoch (3000 a.c.) “Aeon” rivede in chiave fantascientifica la creazione del mondo e dell’universo da parte di Dio e dei suoi angeli, dell’ascesa dello stesso Enoch alla Sua dimora e di come Dio l’abbia incaricato di diffondere alla sua futuro genia la conoscenza, così da poter contrastare il potere oscuro di un’antichissima razza aliena, nascosta sulla terra e decisa a sfuttare l’umanità come inconsapevole cavia per oscuri esperimenti. Davide e Giada, i giovani protagonisti, scopriranno presto che gli uomini non sono liberi e quando il velo che la nasconde finalmente cade, dovranno affrontare una differente realtà, senza più filtri, con occhi nuovi e spaventati, mentre il loro legame si rinsalda sempre di più. Angela Vianello ci accompagna, nel terzo capitolo della sua saga, alla scoperta di un mondo diverso, di segreti difficili da affrontare e verità inquietanti, raccontate attraverso il lento declino di un popolo che ha perduto la strada tra le stelle e si ritrova ormai relegato sulla terra.

Come con la strategia già adottata nel secondo volume, di cui vi parlavo due settimane fa, anche in Dark Side Angela Vianello trasporta la storia tra passato e presente, tra lo scontro a distanza tra le fazioni di scienziati e le vite di Giada e Davide, questa volta alle prese con le conseguenze della loro spiccata percezione delle ingiustizie del mondo, delle sue incongruenze.

Anche qui la storia adotta i due punti di vista, mettendo finalmente in chiaro quale sia il vero legame tra passato e presente e chi siano i protagonisti principali della rivalità tra scienziati. E, come nel volume precedente, questi alieni caduti, i vigilanti, acquisiscono un ruolo un po’ più importante nella narrazione, viene descritto di più il loro cambiamento come conseguenza del legame stabilito con l’umanità e come questo influisca su di loro ma anche su Davide e Giada. Purtroppo devo riconfermare la sensazione di cui vi dicevo nella recensione precedente, e cioè che leggendo si avverte la mancanza di un approfondimento nei dettagli, soprattutto per quel che riguarda l’influenza degli scienziati caduti nelle esistenze umane. Si accenna alla loro trasformazione nei nostri dei ma non se ne dà, poi, una vera e propria spiegazione, il che, secondo me, avrebbe reso più interessante la trama generale perché l’avrebbe resa più verosimile e credibile. Nonostante questa sensazione generale, il sentire che manchi qualcosa per farne un fumetto intrigante, la storia in sé riesce comunque a mantenere vivo l’interesse, nonostante ci riesca con un po’ di fatica, soprattutto perché si vuole arrivare a scoprire finalmente come si evolveranno le cose per i due giovani protagonisti. E, come sempre, a dare un grande sostegno a tutto questo e a una trama lenta, ci sono i disegni e la loro straordinaria impaginazione, l’uso dei colori come espressione degli stati d’animo o delle particolari sensazioni che, in determinati momenti, caratterizzano Davide e Giada.

In realtà sarebbero due e mezzo perché, purtroppo, invece di superare come speravo quella lentezza nel racconto, ci si blocca ancora… Ormai però ho troppa voglia di conoscere il finale per fermarmi qui e nei prossimi acquisti ci sarà anche il quarto e ultimo volume della saga! Che volete che vi dica? Non riesco a lasciare una serie in sospeso 🤷‍♀️

E voi? Siete lettori che rinunciano o continuate fino alla fine?

A domani Federica 💋

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page