OnRainyDays_edited.jpg
  • fedecaglioni

[Segnalazione] “Io sono l’usignolo” di Emanuela Navone

Buongiorno!

Oggi si rientra dopo questo Martedì di festa con la segnalazione di un thriller tutto made in Italy!



Chi è Florian Chevalier e perché ha bruciato la casa del sindaco di Val Salice? Questo si domanda il giornalista Rubino Traverso, intenzionato a scoprirne di più e sorpreso che nessuno voglia raccontare nulla. Quando, proseguendo le ricerche, inizia a ricevere disegni bizzarri e strani messaggi intimidatori, capisce la verità non deve venire a galla. Che cosa nascondono gli abitanti di Val Salice? In un agosto spazzato dal vento, Rubino scoprirà a poco a poco che perfino un piccolo paese sperduto fra i monti liguri ha i suoi scheletri nell’armadio. E dovrà a tutti i costi scoprire quali. Cosa sei disposto a perdere pur di conoscere la verità?

Estratto

L’aula è calda e odora di corpi sudati. I bambini tengono le teste chine sui banchi, i quaderni aperti e i pennini che si muovono sui fogli. La maestra batte la bacchetta sulla cattedra. Due grossi occhiali dalla montatura spessa nascondono occhi piccoli e acquosi. «Bambini, consegnatemi i disegni.» Uno stridore di sedie. Tanti piedi che si alzano all’uniscono e si trascinano verso la cattedra. I grembiuli formano un’unica scia color ebano. La maestra fa scorrere gli occhi sui fogli, la bocca piegata in una sottile smorfia. Giocherella con la fede che ha al dito. «Manca un disegno.» Alza lo sguardo. I bambini sono tornati ai loro posti. Alcuni sbirciano l’orologio sopra la porta, altri hanno posato il pennino accanto al calamaio. Un bambino ha ancora il foglio davanti a sé.

L’autrice


Contatti

Sito autrice ~ Facebook ~ Twitter ~ Instagram

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti