OnRainyDays_edited.jpg
  • fedecaglioni

#SalTo30

Come l’anno scorso il Salone internazionale del libro si è rivelato spettacolare, anche nel giorno di chiusura 😊

Per me e per tutti i bibliofili del mondo (ma non solo) credo che un’esperienza come quella del Salone del libro sia esaltante e esasperante allo stesso tempo. C’è tutto il possibile e immaginabile per soddisfare i desideri dei lettori, ma è talmente vasto che sai di non poterlo mai visitare tutto per bene. Ti tocca economizzare e se riesci a vedere tutto quello che ti sei prefissato puoi dirti espertissimo nel saving time, il ché è decisamente impossibile per me! Io passerei ore davanti ad ogni scaffale pieno di libri e non mi sono smentita nemmeno a Torino! Già nei primi venti secondi di visita ho fatto acquisti e da lì è stato tutto un crescendo 😅

Alcuni titoli li ho segnati, erano i must have senza i quali non sarei uscita dal lingotto senza averli acquistati. La maggior parte, invece, sono gli acquisti estemporanei, quelli che non sapevo di volere ma che dopo averli visti non sono più riuscita a posare sullo scaffale. Ecco qui i miei nuovi tesssori (esatto, sono a una dipendenza alla Gollum de Il signore degli anelli):



Sono stata abbastanza contenuta con gli acquisti, avrei potuto portare a casa molti più libri, ma il Salone è molto più di questo. È un’esperienza unica, una serie di incontri fantastici e sempre diversi, che quest’anno mi hanno permesso di dare un volto a Alessio dopo averlo sentito e conosciuto solo attraverso uno schermo 😊 Ogni volta mi stupisco di quanto la rete crei dei legami ed è bello vedere che non si fermano, che non si è poi soli ma che dei nomi diventano persone in carne e ossa! Per questo adoro il Salone e non vedo l’ora di scoprire cosa mi riserverà la prossima edizione e chi incontrerò!

Turin waits for me!! See you in 2018

#sole #SaloneInternazionaledelLibro #SalTo30 #Torino #incontri #acquisti #libri

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti