top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

Looking for Mr. Darcy

Qualche sera fa guardavo Alla ricerca di Jane (Austenland), l’ennesimo film in stile Orgoglio&Pregiudizio, con la protagonista innamorata persa di Mr. Darcy e dell’epoca Regency.

Tralasciando il fatto che il film non brilla né per la profondità, né per l’innovazione per quel che riguarda la trama e i suoi orpelli, ne parlo perché mi sono accorta che molte donne – se non tutte – aspettano che un giorno arrivi il loro Mr. Darcy (chiamato universalmente sempre e solo così perché il suo nome, oltre a essere difficile da pronunciare e abbreviare, non è nemmeno bello – Fitzwilliam) e si comporti esattamente come il più famoso personaggio maschile di Jane Austen.

Io non faccio eccezione, ovviamente, però mi sono chiesta se sia possibile trovare un Mr. Darcy per ogni donna di questo pianeta. Vi avviso, saranno passaggi estremamente logici (per quanto possibile rispetto all’argomento). Chiamatela “deformazione professionale”, dovuta a 5 anni di liceo scientifico!

Per prima cosa, quindi, mi sento di escludere due grandi categorie: 1) Chi non ha letto Orgoglio e Pregiudizio e non conosce la storia nei dettagli; 2) Chi ha letto il libro, ma trova insulsa e sdolcinata l’intera storia.

Esclusa questa fetta di lettrici, o possibili tali, la categoria si è leggermente ridotta, o almeno include solo quelle donne che sanno chi è e cosa ha fatto Mr. Darcy e che ne cercano uno nella vita reale. Da qui si scende a un secondo livello (o si cade più in basso, dipende dai punti di vista): 3) L’innamorata esclusivamente del personaggio letterario:

 Senza troppo pretese per quel che riguarda l’aspetto fisico, a lei basta che il suo Darcy si presenti chiuso e introverso e che sbocci nel principe che corre in suo soccorso senza (quasi) pretendere nulla in cambio.

4) L’innamorata del modello Mr. Darcy/Colin Firth:

Oltre che pretendere dal proprio Mr. Darcy un certo tipo di carattere e comportamento, questa categoria gli assegna anche un aspetto ben determinato che è quello di Colin Firth nella serie televisiva del 1995 targata BBC. Scena cui non può rinunciare: l’incontro con un Mr. Darcy bagnato perché ha appena fatto una nuotata.

5) L’innamorata del modello Mr. Darcy/Matthew Macfadyen:

Come per la categoria precedente, Mr. Darcy non è uno qualunque ma ha le sembianze dell’attore Matthew Macfadyen, il Mr. Darcy di Keira Knightley nell’adattamento cinematografico del 2005. Must: una dichiarazione d’amore all’alba, in mezzo alla gelida campagna inglese.


In conclusione, di queste ultime tre tipologie, quella che ha più possibilità di trovare il proprio Mr. Darcy – o un buon surrogato – è la prima. Per le altre due le cose si fanno complicate, viste le alte pretese e le difficili combinazioni di eventi che si dovrebbero creare per verificare se il “candidato” è conforme al modello o no. Per loro, ahimè, Mr. Darcy sarà un po’ difficile da trovare…

E fin qui mi sono limitata a considerare solo la parte “femminile” del problema! Pensate a quanti poveri ragazzi e uomini si sono dovuti sorbire il confronto con il mitico personaggio letterario, uscendone magari – o sicuramente – sconfitti! Un uomo come Mr. Darcy,  nel bene e nel male del suo personaggio, non si batte!

Jane Austen ci hai rovinati!

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page