OnRainyDays_edited.jpg
  • fedecaglioni

Parole e giorni persi

Certe volte, e a me capita spesso, il tempo ci scorre tra le mani senza che ci sia dato modo di fermarlo e afferrarlo, di coglierne appieno la portata e il significato dei momenti che lo compongono. Passa così, semplicemente, senza far rumore e senza pretese di essere notato perché è questo che fa in fondo, il tempo: ci ricorda che esiste scomparendo.

Che riflessione per iniziare il Lunedì, a metà pomeriggio, ma devo ammettere che per me è iniziata già ieri. Ieri era il 5 Novembre, ricorrenza inglese per Guy Fawkes e la Congiura delle polveri, il giorno in cui dare tutto di se stessi per un’idea, per un’ideale e per ciò che rende giustizia e valore alle nostre vite. Era il giorno in cui, come una tradizione, mi ritrovo a vedere V for Vendetta e a pensare quanto sia straordinario e sempre attuale questo film. Ha piovuto per gran parte del giorno, il tipico clima autunnale dove il ticchettio costante delle gocce di pioggia è stato un sottofondo altrettanto apprezzato quanto la musica lasciata andare in modalità casuale, dove a farmi compagnia ci sono stati anche il caminetto accesso, una tazza di tè, un buon libro e dei piccoli biscotti allo zenzero a forma di pupazzi e altri decori più natalizi. Che anacronia, a Novembre già con dei dolci di Natale, ma il clima richiamava proprio una pausa pomeridiana del genere e mi ci sono lasciata cullare con piacere.

Da qui il pensiero su quanto scorra veloce il tempo e su come mi sia ritrovata a pensare all’ultimo articolo scritto per il blog… Una vita fa? No, ma un mese sì e nell’accorgermi di quanto sia passato ho capito che, anche se ho avuto altri pensieri per la testa ultimamente, un parte di me sapeva che le mancava qualcosa di speciale, qualcosa di importante, un’idea, uno scopo, un obiettivo da seguire e che rendesse lo scorrere del tempo significativo. La soluzione: questo blog, non lo spazio virtuale in sé o lo scrivere articoli e recensioni, ma il confronto, la crescita che mi ha accompagnata da quando tutti voi (e siete aumentati ancora dall’ultima volta) siete entrati a far parte dello scorrere del mio tempo.

Perciò è con questo che inizio la settimana, con una riflessione sul tempo e su come questo debba essere riempito con attimi e persone unici per avere significato e non essere composto solo da un altro tassello in coda dietro gli altri, uguali e veloci a lasciarci indietro. Io spero di farlo un articolo alla volta, con tutti i commenti e gli spunti che ne nasceranno.

#tempo #anacronia #blog #impegni #VperVendetta #autunno

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti