top of page
  • Immagine del redattorefedecaglioni

Arrow [3ª Stagione]

Mercoledì!

La settimana è arrivata a metà e Io ritorna il mondo è della DC Comics con la terza stagione delle avventure di Arrow!


Titolo Arrow Ideatori Greg Berlanti, Marc Guggenheim, Andrew Kreisberg Paese Stati Uniti d’America Anno 2012— Genere Azione, fantastico, Supereroi Stagioni 7 Episodi 160 Lingua Inglese Cast Stephen Amell, Katie Cassidy, David Ramsey, Emily Bett Rickard, Willa Holland, Paul Blackthorne, Colin Donnell, Susanna Thompson, Colton Haynes, Manu Bennett, John Barrowman


Dopo aver ingannato e sconfitto il terribile omicida ed ex amico Slade Wilson, Oliver Queen e i membri della sua squadra sembra aver raggiunto una sorta di equilibrio: nessuna grande minaccia esterna pende più su Starling City, i compiti del supereroe mascherato Arrow mirano perlopiù a fermare i delinquenti comuni e la vita pubblica di Oliver può essere indirizzata alla riconquista della società di famiglia, sottraendola all’interesse del nuovo magnate della tecnologia Ray Palmer. Ma a tenere sulle spine sono le scottanti rivelazioni avvenute alla fine della stagione precedente, quella confessione fatta per ingannare il nemico che tuttavia nasconde una verità che, vi giuro, aspettavo della prima apparizione insieme dei due personaggi! Oliver ha infatti confessato a Felicity di amarla, la sola tra tutti capace di renderlo una persona migliore, e il momento sembra essere quello giusto per far convivere entrambe le vite che i due conducono. Proprio quando le cose stanno andando per il verso giusto, ecco che il passato vissuto sull’isola chiamata Purgatorio torna a farsi vivo nel presente, con il suo carico di insegnamenti ma anche di nemici pronti a mettere i bastoni tra le ruote alla riconquistata normalità di Oliver.

Il nemico questa volta è rappresentato dalla misteriosa quanto antica Lega degli Assassini, una setta millenaria che prima metterà la vita di Oliver in pericolo e poi lo costringerà a fare delle scelte terribili, che lo porteranno lontano da tutti coloro che ama e che spingeranno i suoi amici a fare i conti con conseguenze e decisioni drastiche. Finalmente, dopo aver passato due stagioni a combattere per riconquistare la propria umanità, Oliver mostra un lato di sé completamente nuovo, incentrato sulla comprensione di ciò che ritiene giusto fare e ciò che invece desidera ottenere. I ventitré episodi mostrano come i personaggi cerchino di affrontare e siano influenzati dalla sua lotta interiore, senza tuttavia lasciare ad Oliver il primato (e il peso) dell’azione. Tutti, a loro modo e con i loro propri caratteri, si fanno protagonisti delle vicende che coinvolgono il vendicatore mascherato. Ho apprezzato tantissimo la centralità e la forza decisionale di Felicity, il suo non voler aspettare di fronte all’indecisione del “protagonista” e i tentativi a volte disperati di salvarlo da se stesso e dal proprio senso di responsabilità.

Altri due compagni che ho trovato interessanti nella stagione sono Diggle e Roy, cioè Arsenal, la spalla con il costume rosso. Entrambi dimostrano che la serie, per quanto porti il nome di un unico personaggio, non è affatto composta solo da Oliver/Arrow, ma funziona soprattutto perché questo supereroe lavora con un team pronto a tutto per sostenerlo e aiutarlo. Il bello della serie tv è proprio questa molteplicità di punti di vista, un elemento che racconta come l’esempio di un unico uomo (potete chiamarlo personaggio, supereroe o vendicatore, come volete) non si fermi al semplice aiuto, ma scateni una reazione a catena per la quale tutti si sentono in dovere di contribuire alla causa. Inoltre, rispetto alla freddezza delle precedenti stagioni, questa mi ha decisamente trascinato, commosso e stupito, arrivando anche a farmi arrabbiare per diversi momenti di suspense che avrei volentieri evitato ma che la rendono, alla fine, interessantissima.

Se avete seguito le recensioni precedenti, potete vedere che questa stagione è al momento la mia preferita! Ne succedono veramente di tutti i colori e per il mio povero cuore ci sono anche momenti davvero provanti! Inutile dirvi che ormai è amore anche con i Supereroi della DC Comics!

Supereroi che fanno ritorno anche domani, perché questa stagione di Arrow introduce un elemento chiave delle serie tv di questa casa: i crossover! Infatti qui abbiamo la comparsata costante di Barry Allen, alias… Il supereroe di cui parlerò domani!

Grazie per essere stati con me. Passate una buona giornata e a domani Federica 💋

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

The Boys

bottom of page